Federazione dei dottori agronomi e forestali dell'Umbria
Ordine Provinciale di Perugia - Ordine Provinciale di Terni
Area Riservata
Login in corso...
Archivio news
15/02/2018

Il 12 febbraio si è tenuto un incontro tecnico presso l’Assessorato all’agricoltura e sviluppo con oggetto le domande di sostegno/pagamento delle misure a superficie rurale alla presenza Dott. Garofalo, Dott. Primieri, e Dott. Camilli.

Nel  corso dell’incontro si è proceduto all’analisi dei problemi che stanno generando palesi ritardi nei tempi di pagamento dei contributi spettanti agli agricoltori.

Il ritardo dei pagamenti relativi alla misura 10 per le annate 2015 e 2016 è dovuto alla mancata accettazione da parte della Commissione Europea, relativamente alla possibilità di recedere dagli impegni assunti senza penali per l’agricoltore, penali previste dall’art. 48 dal Regolamento. Pertanto i 228 produttori che hanno inviato la PEC per recedere dagli impegni, dovranno obbligatoriamente aderire al SQNPI e certificare la propria azienda.

Obbligatorietà della certificazione, che oltre ad essere stata prevista nel bando, è riportata anche nei disciplinari, pertanto che aderisce alla misura 10 deve rispettare i disciplinari e quindi obbligato all’adesione al sistema nazionale SQNPI.

Dal confronto e anche emerso come il sistema nazionale SQNPI ancor prima dell’entrata a regime, mostra le prime criticità relativamente alla gestione deleghe, del funzionamento del programma etc.

Il Dott. Camilli ha illustrato i dati delle domande della misura 10 per l’annualità 2016. Le domande complessive sono 2150, di cui 356 hanno il registro delle operazioni colturali non elaborato, 400 hanno il piano di concimazione mancante, 54 conducono terreni in zona PUA senza il relativo PUA. La Regione si impegnata a fornire ai tecnici l’elenco delle aziende che presentano criticità al fine di accelerare la risoluzione dei problemi enunciati, prima che la Regione formalizzi ai singoli produttori l’obbligo di adempiere agli impegni presi.

Per le domande 2015, i pagamento sono stati realizzati solo alle imprese che hanno solo l’impegno 10.1.1 non abbinati agli impegni della misura 10.1.2 o 10.1.4 o altri ammissibili.

Cambio beneficiario: AGEA è impegnata a mettere in piedi la procedura, tempistica prevista, fine Marzo.

Domande 2017. Relativamente alle misure 10, 11 qualora il numero di adesioni genereranno un fabbisogno finanziario superiore alle somme attualmente stanziate, si procederà a stilare una graduatoria per stabilire la gerarchia di finanziabilità. Per l’annualità 2018 si sta ancora valutando l’ipotesi di un nuovo bando, che comunque sarà garantito per i Comuni ricadenti nel cratere sismico.

 Venerdì 16, in AGEA a Roma ci sarà un incontro tecnico per esaminare casi pratici di blocco dei pagamenti delle misure 13 e 14, a tale incontro sarà presente anche un delegato della Federazione dei Dottori Agronomi Forestali dell’Umbria.    

 

Michele Meoni, Dottore Agronomo

Consigliere ODAF Perugia

Archivio »Attività Istituzionali
Archivio »Ultimi eventi
Archivio »Trasparenza
Archivio »Esami di Stato
Archivio »Convenzioni
Meteo Perugia
Meteo Terni
Federazione dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali dell'Umbria

Borgo XX Giugno, 72, 06100 Perugia - Tel/fax: 075-30910
E-mail: info@agronomiforestaliumbria.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.umbria@conafpec.it

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Perugia

Borgo XX Giugno, 72 06100 Perugia - Tel/fax: 075-35282
E-mail: agronomi.pg@virgilio.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.perugia@conafpec.it

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Terni

Corso del Popolo 63
05100 Terni
E-mail: ordine.agronomi.terni@virgilio.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.terni@conafpec.it