Federazione dei dottori agronomi e forestali dell'Umbria
Ordine Provinciale di Perugia - Ordine Provinciale di Terni
Area Riservata
Login in corso...
Archivio news
20/03/2020

Si inoltra la comunicazione pervenuta da Agea.

Buongiorno a tutti,

oramai la situazione di emergenza, dovuta al Covid_19, ha colpito tutta l’Italia e, da quanto emerge anche  dalle vostre  preoccupazioni,  buona parte delle le Aziende riscontrano difficoltà per  completare i progetti ammessi al finanziamento nell’ambito della misura Investimenti.

Allo stato attuale, nell’attesa di una disposizione da parte dei vertici, credo possa essere utile rammentare e riepilogare che abbiamo già delle  norme Ue e nazionale che potrebbero tranquillizzare le Aziende.

Le ipotesi sotto elencate, ovviamente, interessano le Aziende che non riusciranno a completare i progetti entro il 31_08_2020.

  • Per i  progetti annuali a saldo 2019/2020 nulla osta alla possibilità per le Aziende di presentare una istanza di variante amministrativa (già in linea) e  modificare il progetto da annuale a biennale, contestualmente le Aziende possono (non è un obbligo)  decidere se chiedere un anticipo che verrà erogato nel 2020.

Se le vostre DRA  non prevedono le biennali e relativi anticipi, per la parte della predisposizione telematica avrete tutto il supporto informatico per fare  la modifica.

  • Per i  progetti biennali a saldo 2018/2019 può essere prevista una proroga (attualmente per singolo beneficiario visto che non abbiamo disposizioni nazionali) stante le cause di forza maggiore (circostanze eccezionali) e  per chi non ha  percepito l’anticipo nulla osta alla erogazione dell’anticipo nella 2020.
  • Per ambedue le tipologie di progetti le Aziende potranno presentare varianti anche sostanziali, al progetto iniziale, se queste possono determinare la realizzazione dello stesso  entro i termini del 31_8 _2020 (dovranno essere sempre oggetto di attenta istruttoria regionale).
  • Le Aziende potranno comunque presentare una domanda di pagamento saldo annuale o biennale anche se hanno realizzato solo parzialmente il progetto, ovvero dovranno rendicontare solo quanto hanno realmente speso (SOLO PER QUESTA CIRCOSTANZA ECCEZIONALE); in questo caso E SOLO PER  QUESTA CIRCOSTANZA  non sarà necessaria alcuna istanza di recesso od altro, in fase di compilazione atto della domanda di pagamento per l’intervento non realizzato, pertanto con spesa sostenuta pari a zero, sarà sufficiente indicare il flag sulla casella “economia”.

Quanto sopra ai sensi dell’art. 54 del regolamento 1149/2013  parag. 1

1 Fatto salvo l'articolo 49, il sostegno è versato una volta stabilito che l'intera operazione o tutte le singole azioni che fanno parte dell'operazione oggetto della domanda di sostegno, a seconda della scelta effettuata dallo Stato membro per la gestione della misura di sostegno in questione, sono state completamente realizzate e sottoposte a controlli amministrativi e, se del caso, a controlli in loco conformemente al capo IV, sezione 1, del regolamento di esecuzione (UE) 2016/1150.

2. Fermo restando che, di norma, il sostegno è versato solo dopo l'esecuzione dell'intera operazione, esso viene comunque versato per le singole azioni realizzate se i controlli dimostrano che non è stato possibile eseguire le azioni rimanenti a causa di forza maggiore o di circostanze eccezionali ai sensi dell'articolo 2, paragrafo 2, del regolamento (UE) n. 1306/2013.

Ai sensi di quanto disposto dal DM 911/2017 art. 6 paragrafo 4) non verrà applicata alcuna penale in presenza di cause di forza maggiore.

Attenzione quanto indicato nei precedenti punti non può essere applicato ai progetti biennali 2017/2018 che avrebbero dovuto completare i progetti al 31_08_2019 e che hanno già beneficiato di una proroga.

Come già accennato, le proroghe ai termini del 31_08_2020, in assenza di una disposizione nazionale, possono essere disposte solo per singolo beneficiario tramite la procedura telematica in essere.

Distinti saluti

Archivio »Attività Istituzionali
Archivio »Ultimi eventi
Archivio »Trasparenza
Archivio »Esami di Stato
Archivio »Convenzioni
Meteo Perugia
Meteo Terni
Federazione dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali dell'Umbria

Borgo XX Giugno, 72 - 06121 Perugia - Tel/fax: 075-30910
E-mail: info@agronomiforestaliumbria.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.umbria@conafpec.it

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Perugia

Borgo XX Giugno, 72 - 06121 Perugia - Tel/fax: 075-35282
E-mail: agronomi.pg@virgilio.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.perugia@conafpec.it

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Terni

Corso del Popolo 63 - 05100 Terni
E-mail: ordine.agronomi.terni@virgilio.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.terni@conafpec.it